Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

India, il cielo di Delhi torna pulito

India, il cielo di Delhi torna pulito

In un giorno si è addirittura toccato il record positivo di un AQI sotto i 50

di Giacomo Zito

ROMA – A Delhi il cielo è tornato pulito: nel mese appena concluso la capitale indiana ha registrato infatti il livello di inquinamento più basso mai verificato da cinque anni a questa parte. Secondo i dati diffusi dal CPCB, il Central Pollution Control Board, l'Istituto centrale di controllo dell'inquinamento, grazie al "coprifuoco" imposto al paese dal 22 di marzo, con la paralisi del traffico e di tutte le attività non essenziali, in appena una settimana l'inquinamento è crollato del 71%.

CAMBIAMENTI – Negli ultimi dieci giorni la qualità dell'aria è stata quasi sempre soddisfacente, con l'AQI, l'indice che misura le particelle dannose per la salute, tra 51 e 100. In un giorno si è addirittura toccato il record positivo di un AQI sotto i 50.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati