Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

India, si dimette Rahul Gandhi

India, si dimette Rahul Gandhi

Il 49enne, dopo il voto di aprile, aveva perso il suo seggio in parlamento

di Stefania Abbondanza

ROMA – Rahul Gandhi si è dimesso dalla leadership del partito del congresso indiano, il principale schieramento all'opposizione. Gandhi, discendente di una potente dinastia familiare che ha governato il paese dalla sua indipendenza, si è preso la responsabilità per la netta sconfitta alle recenti elezioni, che hanno incoronato ancora una volta il premier nazionalista Narendra Modi.

I FATTI – Il 49enne Gandhi, dopo il voto di aprile, aveva perso il suo seggio in parlamento, ponendo fine alla più potente dinastia familiare dell'India moderna (da Jawaharlal Nehru da Indira e Rajiv Gandhi) guidare il paese dall'indipendenza dal Regno Unito nel 1947.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati