Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Intelligenza artificiale: ci aiuterà a capire le emozioni dell'arte

Intelligenza artificiale: ci aiuterà a capire le emozioni dell'arte

L'interazione uomo-immagine, spiegano gli esperti della Kellify, è legata a "processi nervosi e sensoriali"

di Giacomo Zito

ROMA – L'intelligenza artificiale come strumento per decodificare le emozioni suscitate dall'osservazione di un'opera d'arte o trasmesse da una foto. Svelare il rapporto tra le immagini e le percezioni umane è l'obiettivo del programma di ricerca promosso dai fisici Fabrizio Malfanti e Gabriele Torre, della compagnia Kellify, che studia l'impatto delle immagini sulle nostre emozioni, attraverso sistemi di intelligenza artificiale.

COME – L'interazione uomo-immagine, spiegano gli esperti della Kellify, è legata a "processi nervosi e sensoriali che si svolgono in quelle regioni del sistema nervoso completamente inaccessibili alla nostra coscienza e alla nostra capacità di osservazione". Per i fisici di Kellify, invece, i sistemi di intelligenza artificiale possono contribuire a decifrare questi meccanismi.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati