Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Internet, Unicem: “In Italia ancora carenze per la banda larga”

Internet, Unicem: “In Italia ancora carenze per la banda larga”

Lo dice Marco Bussone, presidente nazionale Uncem

ROMA – In Italia "siamo ancora lontano dall'84% di famiglie con connessione a banda larga". Lo dice Marco Bussone, presidente nazionale Uncem contestando i numeri circolati nei giorni scorsi. I mumeri che parlano di "una media italiana delle famiglie con connessione a banda larga è dell'84%, contro l'85% dell'Europa, non sono reali", spiega in una nota. "Nella classifica riguardante la connettività, seppure l'Italia è balzata dal 23esimo al settimo posto in un anno, gli indicatori sono inferiori alla media dell'Ue, soprattutto per quanto riguarda l'adozione complessiva della banda larga fissa, 66% in Italia, contro il 78% nell'Ue", aggiunge riportando CorCom. Non solo, ma "rimangono molte carenze anche per quanto riguarda la copertura delle reti ad altissima capacità, che è ancora molto indietro rispetto alla media Ue - 44% contro il 70%". Sempre CorCom, ragiona Bussone, "ci dice delle sperequazioni tra 'aree popolate' e non per quanto riguarda il 5G. Ora, dei ritardi del piano banda ultralarga siamo stanchi di parlare. E i sindaci sono molto arrabbiati per il piano degli ultimi anni che non sta funzionando, che non raggiunge i civici, le case, dunque non è FTTH fino alla richiesta di collegamento, richiesta dal privato cittadino che risiede in 'area bianca', dal pozzetto stradale alla propria casa". Insomma, per il presidente Uncem, "ora non resta che sperare nel Piano Italia 1Giga. Come ho detto qualche giorno fa in una telefonata al ministro Colao, confidiamo molto, ci vogliamo credere, negli interventi che riguardano in particolare 6.232 comuni nei quali verranno realizzate infrastrutture FTTH per portare la fibra ottica nella prossimità degli edifici, mentre una parte complementare dell'intervento prevede la copertura dei servizi FWA in 7.120 comuni".

 

FONTE: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo