Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Iran, l'Ue condanna "con massima fermezza" l'esecuzione del wrestler iraniano

Iran, l'Ue condanna "con massima fermezza" l'esecuzione del wrestler iraniano

I "diritti umani rimangono una caratteristica centrale del nostro impegno" con l'Iran, spiega l'Unione europea

di Giordano D’Angelo

BRUXELLES - L'Unione europea "condanna con la massima fermezza", l'esecuzione di Navid Afkari, il wrestler di 27 anni giustiziato in Iran il 12 settembre dopo essere stato condannato per aver ucciso una guardia di sicurezza durante le proteste antigovernative nel 2018. Lo rende noto in una nota il portavoce del servizio di azione esterna della Ue, sottolineando che i "diritti umani rimangono una caratteristica centrale del nostro impegno" con l'Iran. "Continueremo a impegnarci con le autorità iraniane su questo tema, anche attraverso la rappresentanza locale dell'Ue a Teheran e anche su casi individuali come questa recente esecuzione", precisa il portavoce. L'Unione Europea, conclude la nota, è "contraria alla pena di morte in tutte le circostanze e casi senza eccezioni. È una punizione crudele e disumana, che non funge da deterrente e rappresenta un'inaccettabile negazione della dignità e dell'integrità umana".

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati