Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

La carovana di migranti dall’Honduras è giunta in Messico

La carovana di migranti dall’Honduras è giunta in Messico

Sabato più di 800 persone sono entrate ufficialmente in Messico, tante altre hanno preferito la clandestinità

di Giacomo Zito

ROMA - Sono più di 800 gli honduregni che, questo sabato, hanno passato legalmente la frontiera tra Guatemala e Messico, nella città di Tecún Umán. I migranti erano stati registrati in Guatemala e sono riusciti ad accedere al territorio messicano attraverso il confine tra la città guatemalteca di Tecún Umán e quella messicana di Ciudad Hidalgo. 

LA CAROVANA - Oltre agli 821 honduregni, l’Instituto Nacional de Migración de Guatemala ha contato 19 salvadoreños, 3 nicaraguensi e 38 guatemaltechi, per un totale di 881 persone. 

LA STORIA - Tra le due città scorre un fiume a segnare il confine e c’è un ponte che lo attraversa. Solo due anni fa quel ponte venne riempito da più di 4.000 persone che chiedevano un transito per il Messico. In quella occasione il governo messicano rispose con più durezza, bloccando gli ingressi e piazzando la polizia alla frontiera. Poi, come è successo anche questa volta, in poco tempo è stata risolta la questione ed è stato dato a tutti i migranti il diritti di transito per il Messico, dato che la meta finale dei migranti sono gli Stati Uniti.

I NUMERI - Il passaggio per il Guatemala ha diviso la carovana, dato che, per ora, i numeri sembrano essere molto diminuiti. Al momento dell’ingresso in Guatemala dall’Honduras,  infatti, si contavano più di 2.000 persone. Probabilmente, al momento della registrazione per il passaggio in Messico, molti dei membri della carovana hanno preferito non registrarsi. Dopotutto, il confine tra i due Stati non è pattugliato dalle forze di sicurezza e non ci sarebbe da stupirsi se molti dei membri della carovana fossero entrati illegalmente in Messico.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Politica, il nuovo avanspettacolo 29 giugno 2020 10:02

Politica, il nuovo avanspettacolo

L’italico agone politico, mai come in questi giorni, sembra si sia trasformato in un grande varietà

ROMA - “L’uomo è, per natura, un animale politico”. Una delle più grandi ed importanti citazioni di Aristotele – che per primo identificò tre forme di...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati