Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

La chiesa italiana degli oratori radunata a Molfetta

La chiesa italiana degli oratori radunata a Molfetta

In arrivo oltre 500 animatori da 60 diocesi e associazioni

di Valerio Cruciani

MOLFETTA - Convocati dal Servizio Nazionale di Pastorale Giovanile e dal Forum Oratori Italiani per la 3° edizione dell’Happening degli Oratori, giungeranno a Molfetta più di 500 animatori e coordinatori delle realtà sparse in tutta Italia. Provenienti da più di 60 fra diocesi e coordinamenti locali che operano nella pastorale oratoriana, giovani ed adulti insieme ai responsabili delle associazioni che nel nostro paese promuovono lo strumento dell’oratorio, si sono dati appuntamento per continuare a camminare insieme verso le nuove sfide della pastorale giovanile. Saranno rappresentate ad H3O quasi tutte le diocesi italiane, gli uffici di Pastorale Giovanile di moltissime diocesi e tutte le maggiori realtà religiose ed associative che promuovono lo strumento dell’oratorio nelle chiese locali. Fra queste i Salesiani e le Figlie di Maria Ausiliatrice che continuano a portare avanti con coraggio il carisma di Don Bosco fra i giovani e i bambini italiani e non solo, i Giuseppini del Murialdo con la loro dedizione ai giovani secondo l’insegnamento di San Leonardo Murialdo, i Canossiani da sempre dedicati a bambini e giovani, ma anche le associazioni laicali nazionali come l’Azione Cattolica, il Centro Sportivo Italiano, l’ANSPI, il Noi Associazione e quelle locali come la Fondazione Oratori Lombardi (FOM) e il Centro Oratori Romani.

IL TEMA - Il tema prescelto “Facciamo fuori l’oratorio. Oratori in uscita” verrà sviluppato soprattutto attraverso una serie di laboratori che consentiranno ai partecipanti di approfondire le tematiche più utili per le scelte pastorali delle proprie comunità che guardino al di fuori dei cancelli dei campetti e delle strutture che ospitano da decenni le attività di oltre 8000 oratori sparsi sul territorio. Sarà la parola chiave ‘uscire’ a guidare i lavori dei Laboratori  seguendo la prassi oratoriana che insegna come ogni tipo di esperienza formativa diventa opportunità di cambiamento nella misura in cui tocca nel vivo la libertà di ciascuno, cosi che ogni comunità si interpelli su “come” poter aiutare altre persone a fare un’esperienza evangelica “uscendo” dai soliti schemi educativi. Non ci si attende dall’Happening ricette preconfezionate, adatte per ogni oratorio, ma ogni animatore verrà chiamato a metterci la propria vita, la propria esperienza, la propria fatica rimodulando un percorso alla luce di temi scottanti che possono ad una prima analisi sembrare lontani dagli ambienti parrocchiali.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati