Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

La Conferenza dei presidenti adotta il calendario delle audizioni dei commissari designati

La Conferenza dei presidenti adotta il calendario delle audizioni dei commissari designati

La Conferenza dei presidenti giovedì ha deciso il calendario indicativo delle audizioni dei commissari designati

di Giulio Calenne

BRUXELLES - La Conferenza dei presidenti (il Presidente del Parlamento europeo Sassoli e i leader dei gruppi politici) giovedì ha deciso il calendario indicativo delle audizioni dei commissari designati. Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha dichiarato: «Il Parlamento europeo si impegna a garantire che il processo di elezione della nuova Commissione europea si svolgerà nel modo più democratico e trasparente possibile. I commissari designati dovranno ora affrontare un approfondito interrogatorio pubblico sulle loro capacità e idoneità, nonché sulla loro capacità e disponibilità a rispondere alle preoccupazioni dei cittadini e a consegnare il programma che il presidente eletto Ursula von der Leyen ha presentato ai deputati a luglio».  

IL PROGRAMMA - Il programma dettagliato di quale commissario designato sarà ascoltato da quali commissioni e in quale fascia temporale sarà deciso dalla Conferenza dei presidenti nella prossima riunione del 19 settembre. Alle audizioni seguiranno immediatamente incontri di valutazione da parte del presidente e dei rappresentanti dei gruppi (coordinatori) dei vari comitati. Il 15 ottobre, la Conferenza dei presidenti di commissione valuterà il risultato di tutte le audizioni e trasmetterà le sue conclusioni alla Conferenza dei presidenti. Quest'ultimo è responsabile della valutazione finale e della decisione di chiudere le audizioni o eventualmente richiedere ulteriori azioni, nella riunione del 17 ottobre.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati