Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

La Cop25 si terrà a Madrid e non più a Santiago del Cile

La decisione è giunta a seguito della paralisi che sta vivendo il Paese andino

di Giacomo Zito

ROMA - Il Cile non ospiterà più la 25esima Conferenza sul Cambiamento Climatico, l'appuntamento delle Nazioni Unite incentrato sulla lotta a favore dell'ambiente. A deciderlo è stato il presidente cileno Sebastián Piñera il quale ha accolto la «generosa offerta» del presidente spagnolo Pedro Sánchez. La decisione è avvenuta a seguito degli scontri che hanno completamente paralizzato il Paese andino nell'ultimo mese. 

LA CONFERENZA - I giorni della conferenza, come confermato dallo stesso Sánchez, rimaranno quelli già stabiliti per il Cile, ovvero dal 2 al 13 dicembre. Tra i vari temi previsti, si affronterà la necessità di condividere una nuova agenda sul clima portando avanti i lavori dell'ultima edizione tenutasi a Katowice, in Polonia. 

IL COMMENTO -  Patricia Espinosa, segretario esecutivo della convenzione quadro delle Nazioni unite sui cambiamenti climatici, ha commentato l'esito del cambio con ottimismo: «incoraggiante vedere i Paesi lavorare insieme nello spirito del multilateralismo per affrontare i cambiamenti climatici, la più grande sfida per questa e le generazioni future».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati