Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

La costituzione di una società nell'UE potrebbe diventare più facile e meno costosa

La costituzione di una società nell'UE potrebbe diventare più facile e meno costosa

Tutte le procedure, inclusa la registrazione, possono essere eseguite online

di Giulio Calenne

BRUXELLES - I colegislatori dell'UE hanno concordato lunedì nuove regole per facilitare la costituzione di un business per via elettronica e promuovere operazioni online durante il ciclo di vita di un'azienda. Le nuove regole mirano a far risparmiare tempo e denaro alle aziende, aumentando al contempo le garanzie contro le frodi e i comportamenti abusivi attraverso i controlli di identità online. L'accordo provvisorio deve ancora essere confermato dagli ambasciatori degli Stati membri (Coreper) e dalla commissione giuridica. La direttiva dovrà quindi ricevere il via libera dall'intera Camera e dal Consiglio dell'UE.

INFORMAZIONI DI BASE - Secondo le cifre fornite dalla Commissione europea, attualmente solo 17 Stati membri forniscono l'intera serie di procedure di registrazione online per le imprese, mentre i servizi di e-governance e l'accesso alle informazioni sono frammentari in tutta l'UE. Ci sono circa 24 milioni di aziende nell'UE, di cui circa l'80% sono società a responsabilità limitata. Circa il 98-99% delle società a responsabilità limitata sono PMI. La Commissione europea sottolinea che la registrazione online richiede in media la metà del tempo e può essere fino a tre volte più economica rispetto ai tradizionali formati cartacei. Le nuove regole sulla registrazione digitale genereranno risparmi tra 42 e 84 milioni di euro all'anno.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati