Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

La gamma motori di Scénic si completa all’insegna dell’innovazione

La gamma motori di Scénic si completa all’insegna dell’innovazione

Innovazione nei motori ma anche tecnologia a bordo con i sistemi ADAS di sicurezza attiva e passiva

di Federico Marconi

PARIGI - Nel 1996 Renault ha presentato la prima versione di Scénic, aprendo la strada al monovolume nel segmento C. Primo monovolume compatto nel segmento C nel 2018, con la quota del 17%, conferma la sua leadership anche a fine Marzo 2019. Sull’intero mercato il peso del segmento C è del 29% con circa 166.000 immatricolazioni. Arrivato alla quarta generazione, si rinnova ancora presentando i nuovi motori diesel, 100% Renault, dopo aver lanciato nel 2018 i motori benzina 1.3 TCe FAP dell’Alleanza Renault Nissan Mitsubishi, in sinergia con Daimler.

NUOVO MOTORE - I motori Renault su Scénic sono al 100% nuovi ed innovativi, con l’introduzione del nuovo motore Blue dCi 1.7, nelle potenze di 120 cv e 150 cv. Il motore è sviluppato interamente da Renault e sarà proposto su vari veicoli, anche dell’alleanza Renault Nissan Mitsubishi. Molte le tecnologie presenti su questo motore, costruito a Valladolid in Spagna e con alle spalle oltre 2.500 ore di test al banco e 270.000 km

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati