Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

La Grecia riapre i confini a 29 Stati ma non all’Italia

La Grecia riapre i confini a 29 Stati ma non all’Italia

Al momento per chi viene dall’Italia non sarà possibile andare in vacanza in Grecia

di Giacomo Zito

ROMA - La Grecia riapre i propri confini dal 15 giugno ai turisti provenienti da 29 Paesi ma non a chi viene dall’Italia. I turisti verranno accettati se provenienti dalle seguenti nazioni: Albania, Australia, Austria, Nord Macedonia, Bulgaria, Germania, Danimarca, Svizzera, Estonia, Giappone, Israele, Cina, Croazia, Cipro, Lettonia, Libano, Lituania, Malta, Montenegro, Nuova Zelanda, Norvegia, Corea del Sud, Ungheria, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Repubblica Ceca e Finlandia. Il 1 luglio, fa sapere il governo, la lista sarà nuovamente aggiornata. 

LA LISTA - La lista dei 29 Paesi è stata redatta dopo aver consultato i dati epidemiologici di ciascun Paese e dopo aver esaminato gli annunci della European Union Aviation Safety Agency (Easa) e le raccomandazioni del Comitato nazionale sulle malattie infettive. La lista comprende i Paesi da cui sarà possibile entrare in Grecia e non si terrà conto della nazionalità, bensì il luogo di provenienza. I controlli sui passeggeri saranno fatti a campione al momento dello scalo in Grecia.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati