Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

La maggioranza litiga sui fondi a Radio Radicale

Il commento del ministro degli Esteri e capo politico del M5S Luigi Di Maio

di Valerio Cruciani

ROMA - Il ministro degli Esteri e capo politico del M5S Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti in Senato, ha detto su Radio Radicale: «Sulla manovra dobbiamo sciogliere ancora alcune intese. Una riguarda Radio Radicale: ci sono di nuovo 8 milioni all’anno per tre anni, ma diamoli ai terremotati…».

IL COMMENTO - Per il senatore del Pd Roberto Rampi: «I temi vanno affrontati con serietà e non si mischiano temi come quelli del Diritto alla Conoscenza e del pluralismo dell’informazione a quelli della vita e della sofferenza di persone come i terremotati che non possono e non devono ogni volta essere strumentalizzate in modo becero per pura propaganda politica di fazione – aggiunge -. Il Ministro Di Maio ha molte questioni importanti di cui occuparsi e a cui farebbe bene dedicarsi interamente, lasciando a chi ha le competenze seguire altri temi».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati