Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

La musica sull'antica Via Francigena

La musica sull'antica Via Francigena

Torna nel Salento il festival che propone Percorsi musicali lungo le vie dei pellegrini nella Puglia meridionale

di Giordano D'Angelo

TARANTO - Dal 21 al 29 luglio nel Salento, tra le province di Lecce e Brindisi, torna il "Il Cammino Celeste". Il Festival musicale e culturale nasce nel 2016 da un'idea di Giorgia Santoro e Luigi Del Prete con l'intento di valorizzare le Vie Francigene percorse dai pellegrini in viaggio verso Gerusalemme nella Puglia meridionale, con particolare attenzione al percorso che dal porto di Brindisi conduce fino a Santa Maria di Leuca. I pellegrini percorrevano il prolungamento della Via Traiana che nel suo tratto sino ad Otranto assunse il nome di “Traiana Calabra”, strada romana che si ricongiungeva alla “Sallentina”, altra antichissima strada che collegava Taranto a Otranto passando da Veretum. I concerti ospiteranno  Massimo Donno e la Banda de lu Mbroia (domenica 21 alle Terme di Valesio di Torchiarolo), Ensemble Micrologus (lunedì 22 nella Chiesa di Santa Maria della Neve di Acaya), Rachele Andrioli e Claudio Prima (martedì 23 a Roca Nuova), Les trois lézards (mercoledì 24 nel Palazzo Baronale di Caprarica di Lecce), Ensemble Meridies & Guests (giovedì 25 nel Chiostro del Seminario in Piazza Duomo a Lecce), Yarákä ensemble (venerdì 26 a Palazzo Comi a Lucugnano), La Cantiga de la Serena con il ballerino Andrea De Siena (sabato 27 presso la Chiesa dei Diavoli a Tricase), Michel Godard e Redi Hasa (domenica 28 nella Chiesa di San Giovanni Battista a Patù), Angela Cosi (lunedì 29 nell'Abbazia di San Mauro di Lido Conchiglie a Sannicola). Ogni concerto sarà preceduto da un cammino o da una visita guidata lungo alcuni tratti delle Vie Francigene con il coordinamento del geografo Fabio Mitrotti in collaborazione con le associazioni Il Giunco, Tina Lambrini – Casa Comi, Arci Terre Archeorete del Mediterraneo e la Pro Loco di Sannicola.

IL SOSTEGNO - Nel corso degli ultimi anni, grazie al sostegno dell'assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia in collaborazione con AEVF - Associazione Europea delle Vie Francigene e all’impegno dell'Associazione Le Comunità ospitanti degli itinerari francigeni della Puglia meridionale, lungo i circa 160 chilometri del tratto salentino della Via Francigena sono stati apposti i segnavia in modo che i pellegrini possano camminare ponendo la propria attenzione alla bellezza del paesaggio e al proprio benessere interiore. I concerti si svolgeranno, infatti, lungo alcuni dei luoghi attraversati per oltre un millennio dai viandanti che in questo modo mantenevano fede a un voto di penitenza, di amore e speranza. Sono state scelte alcune tra le più antiche testimonianze di devozione e sosta dei pellegrini lungo il percorso e vi sono stati associati percorsi musicali curati da artisti e studiosi che da tempo svolgono una ricerca sul tema del cammino, anche attraverso riletture e interpretazioni dei nostri tempi.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati