Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Moda

La nuova linea “Gli Elementi” risolve i disordini pigmentari della pelle

La nuova linea “Gli Elementi” risolve i disordini pigmentari della pelle

La cosmetica all’avanguardia abbraccia il mondo della moda

di Maria Chiara Fantauzzi

MILANO – In occasione della Milano Fashion Week, il brand “Gli Elementi” ha proposto la nuova linea nella capitale della moda. Il marchio cosmetico è stato partner tecnico di “Vor Make Up“ alla sfilata “Emerging Talents” nella suggestiva location di Palazzo Visconti. La cosmetica all’avanguardia abbraccia il mondo della moda: dall’esperienza dei laboratori “Gli Elementi” con competenza, passione e mesi di ricerca, nascono le formulazioni dei prodotti. Ecco che il brand oggi pone un nuovo tassello nel suo percorso di sviluppo, andando a lavorare a stretto contatto con i professionisti del settore moda.

L’APPREZZAMENTO - Un apprezzamento che è la conferma dell’alta qualità delle referenze: oltre a Vor Make Up che ha scelto i prodotti “Gli Elementi” per il trucco delle modelle, recentemente anche il team che ha curato un servizio fotografico “beauty” per un’edizione internazionale di Vogue ha utilizzato la linea del marchio. L’ultima nata in casa de “Gli Elementi” è la linea radiosità perfetta che racchiude un’efficacia straordinaria su disordini pigmentari come discromie cutanee, macchie scure e irregolarità localizzate dell’incarnato, che necessitano di una doppia correzione: di superficie e di profondità per un’azione revitalizzante parallela e completa delle funzioni epidermiche.

NUOVA GENERAZIONE - Una nuova generazione di prodotti basati su un nuovo concetto di cosmetica avanzata, in cui principi attivi, struttura e texture lavorano sinergicamente per tendere a un risultato ambizioso: pelle perfetta subito e a lungo. Textures multi-sensoriali e comfort ultra-lusso: questa inedita interazione favorisce un risultato immediato di superficie, grazie ai texturizzanti attivi che “riempiono” le linee epidermiche sottili creando effetti illuminanti e “soft focus”, donando radiosità istantanea; un’azione di profondità prolungata nel tempo, più specifica sulla regolazione/correzione progressiva sui meccanismi della pigmentazione.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati