Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Moda

La Scala della Moda: inizia a prendere forma la finale

La Scala della Moda: inizia a prendere forma la finale

Ecco i nomi dei finalisti selezionati a Siracusa e Sommatino

di Giacomo Zito

 

SIRACUSA - Riprendono i casting in tutta Italia de “La Scala della Moda”, il concorso di bellezza tra i più prestigiosi della Sicilia e del Sud Italia le cui finali si svolgeranno ad Enna nel prossimo mese di luglio. Le ultime due selezioni in ordine di tempo si sono svolte in Sicilia, precisamente a Siracusa e a Sommatino (in provincia di Caltanissetta). A Siracusa sono quattro i concorrenti ad essere stati selezionati dalla giuria. Si tratta di Giada Lentini (14 anni di Floridia), Federica Sortino (14 anni di Ferla), Cristina Fisicaro (14 anni di Ferla), Danilo Morabito (18 anni di Messina). Si sono guadagnati l’accesso alle finali ennesi.

I SEMIFINALISTI - Nell’occasione sono stati selezionati anche i semifinalisti del concorso “Baby Model Moda Sicilia”. Si tratta dei piccoli Medea Lo Vetere (9 anni di Santa Caterina Villarmosa), Dalila Di Stefano (6 anni di Villasmundo), Saverio Bono (9 anni di Sciacca), Krizia Bono (4 anni di Sciacca), Luna Quadrini (8 anni di San Mauro Torinese), Victoria Bombaci (11 anni di Messina) e Melissa Cuchel (9 anni di Palermo).

A SOMMATINO - A Sommatino, invece, sono stati selezionati le seguenti concorrenti: Miriam Messina (18 anni di Canicattì), Natalia Cocuzza (17 anni di Santa Caterina Villarmosa) e Luna Claire Falcone (18 anni di Racalmuto). Macchina organizzativa, guidata dal patron del concorso Giuseppe Pappalardo, dal direttore artistico Joselito Pappalardo e dall’associazione GentediDomani, in piena attività quindi malgrado l’emergenza Coronavirus in atto che ha impedito la scorsa estate la realizzazione delle finali della decima edizione del concorso.

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati