Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Moda

“La Scala della Moda”: le Miss incontrano l'Amministrazione Comunale di Enna

“La Scala della Moda”: le Miss incontrano l'Amministrazione Comunale di Enna

L'Assessore Colianni: “Il concorso porta alla città un indotto importante. Il prossimo anno possibile location il Castello di Lombardia”

di Giordano D'Angelo

ENNA - Le Miss Moda Sicilia 2018 e 2019, assieme a tutta l'organizzazione, hanno incontrato in Sala Cerere ad Enna l'amministrazione comunale, con in testa il sindaco Maurizio Dipietro, per fare il punto della situazione in merito all'enorme crescita del concorso registrata negli ultimi anni. “La Scala della Moda” quest'anno non si terrà a causa dell'emergenza sanitaria, ma l'organizzazione, guidata dall'associazione GentediDomani, è già al lavoro per l'edizione 2021.  Più di ottanta ragazze e ragazzi erano pronti per scendere in passerella, in uno dei concorsi di bellezza più prestigiosi dell'isola e del Sud Italia.

L'OBIETTIVO - “Visto lo stop forzato a causa dell'emergenza Covid-19 quest'anno pensiamo come associazione – fa sapere il patron del concorso Giuseppe Pappalardo - di organizzare corsi di formazione sul portamento e sulla fotogenia. Siamo a lavoro anche per avere dei contatti con la tv nazionale, per portare le nostre miss e i nostri mister a Canale 5 da Barbara D'Urso”.

LE MISS - All'incontro sono state le presenti le due Miss Moda Sicilia, Martina Ferrante per il 2018, e Aurora Giunta per il 2019. “Il titolo di Miss Moda Sicilia – ha detto soddisfatta Martina Ferrante - mi ha aiutato molto nella mia crescita personale, a credere più in me stessa. Sono orgogliosa di aver preso parte al concorso”. Sulla stessa scia Aurora Giunta che rimarrà in carica anche quest'anno. “E' un'esperienza che rifarei altre mille volte, mi ha aperto molte strade verso altre bellissime esperienze e mi ha portato ad una crescita personale importante”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati