Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

La tecnologia Jaguar che aiuta a rimanere svegli al volante

Si chiama Driver Condition Monitor e ti avvisa quando c'è bisogno di una pausa caffè

di Martina Turco

ROMA - Dagli interminabili turni di lavoro, passando per i convulsi ritmi quotidiani fino al pendolarismo più stressante: la vita di molti di noi è più impegnativa che mai e Jaguar, da tempo, sta lavorando proprio in questa direzione. 

DRIVER CONDITION MONITOR - Come parte integrante di una visione più ampia volta al miglioramento della vita dei guidatori e dei passeggeri, Jaguar ha sviluppato il Driver Condition Monitor, una tecnologia in grado di rilevare i segnali di sonnolenza e avvertire tempestivamente il conducente. Il sistema riceve e analizza migliaia di input, alcuni dei quali vengono misurati ogni millesimo di secondo, tra cui quelli provenienti dall’Electronic Power Assisted Steering, dai pedali e dal complessivo andamento della guida. Complessi algoritmi analizzano tutti questi dati per determinare con precisione se il conducente è in una condizione di affaticamento.

I COLPI DI SONNO - «Le statistiche riguardanti i colpi di sonno dei guidatori sono scioccanti - ha dichiarato Edmund King, Direttore del AA Charitable Trust - soprattutto quando ci si rende conto che si tratta di un problema sottostimato. Qualsiasi misura in grado di ridurre questo fenomeno, come ad esempio il Driver Condition Monitor di Jaguar, deve essere accolta con favore. L’unica vera cura per la stanchezza è il riposo. Se i guidatori si sentono affaticati o vengono avvisati di una potenziale stanchezza dalla propria auto, devono fermarsi nel luogo più sicuro possibile, bere caffè o bevande contenenti caffeina e fare un pisolino».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati