Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Le elezioni in Suriname hanno decretato la sconfitta del presidente Dési Bouterse

Le elezioni in Suriname hanno decretato la sconfitta del presidente Dési Bouterse

L'attuale presidente è uscito sconfitto dal partito di opposizione, il VHP, che ha conquistato 20 dei 51 seggi dell'Assemblea

di Giacomo Zito

ROMA - Mentre in tutto il mondo si rinviavano le tornate elettorali a causa dell'emergenza sanitaria, in Suriname il popolo è tornato alle urne esattamente 5 anni dopo le ultime elezioni generali. Il popolo è stato chiamato a esprimere la propria preferenza tra un vasto numero di candidati, tra cui il presidente uscente Dési Bouterse. Le elezioni si sono svolte seguendo un rigido protocollo sanitatrio per permettere ai cittadini di votare in completa sicurezza, cercando di ridurre al minimo il rischio di contagio una volta all'interno dei seggi elettorali. 

ELEZIONI E CORONAVIRUS - Per capire il motivo per cui in Suriname si è deciso di andare alle urne basta vedere i dati sul contagio. Al momento l'ex colonia olandese è il paese che ha registrato uno tra i numeri di contagi più bassi di tutta l'America latina. Per questo, esattamente 5 anni dopo le ultime elezioni, il 25 maggio si è confermata la data per il ritorno alle urne. 

LE ELEZIONI - A sfidare l'attuale presidente, in carica dal 2010 e dal 2015 solo al comando con il suo Partito Democratico Nazionale (DNP), c'era il Partito di Riforma Progressiva (VHP) guidato da Chan Santokhi. Già nel 2015 il VHP si era imposto come il partito più forte d'opposizione, guidando una coalizione di 7 partiti che aveva sfidato il DNP di Bouterse, uscendone sconfitto. Quest'anno, invece, anche a causa delle vicende giudiziare che coinvolgono l'attuale Capo di Stato, il popolo ha scelto per un cambiamento. Secondo lo scrutinio, non confermato dal DNP che ha già chiesto un riconteggio dei voti, il VHP ha ottenuto 20 dei 51 seggi dell'Assemblea nazionale, l'organo legislativo unicamerale del Paese. Il DNP di Bouterse, invece, ha ottenuto solo 16 seggi. Se il Tribunale elettorale confermerà l'esito dello scrutinio, in agosto il nuovo Parlamento eleggerà il nuovo presidente che guiderà il Paese per i prossimi 5 anni.

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati