Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Moda

Le Gabrielle, “Only for shoes-addicted”

Le Gabrielle, “Only for shoes-addicted”

Hanno colori giocosi, non si prendono sul serio, ma fanno strada fedelmente giorno e notte

di Valerio Cruciani

NAPOLI - Lady like, ma senza troppi formalismi, civettuole ma non ammiccanti. Le calzature per la bella stagione in arrivo sono gli zoccoli gioiello Le Gabrielle, per accompagnare con gentilezza le lunghe falcate per le vie cittadine e per le località di vacanza.  Hanno colori giocosi, non si prendono sul serio, ma fanno strada fedelmente giorno e notte.

I MATERIALI - Materiali preziosi, vezzi pratici, pellami ultra soft, legni pregiati e dettagli effetto sorpresa  si circondano di applicazioni orafe e dipinti ad acqua. I vostri piedi brilleranno ad arte. Con plateau o con il tacco, oppure basse per la spiaggia o per scatenarsi nelle magiche notti estive. Tutti i modelli sono legati tra loro da un’unica identità. Personalità e unicità La missione di Le Gabrielle infatti è quella di realizzare sogni e aspettative di ogni donna, fornendo loro zoccoli dipinti a mano, originali e preziosi, che raccontano una storia unica e personalizzata. L’obiettivo di Le Gabrielle è quello di produrre zoccoli dipinti a mano Made in Italy che siano eleganti e di tendenza e che siano la somma perfetta tra armonia delle proporzioni e dei colori e individualità dello stile. Ma non solo, ogni scarpa Le Gabrielle è espressione di personalità. La produzione è lenta in modo ragionevole perché ogni zoccolo e’ realizzato a mano. Non importa essere veloce perché per fare bene le cose, occorre tempo, amore e cura.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati