Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Le lotte e l'utopia 1968/1970: usciti gli Annali 21 dell'AAMOD

Le lotte e l'utopia 1968/1970: usciti gli Annali 21 dell'AAMOD

Si tratta della ventunesima pubblicazione scientifica dell’Archivio che questa volta analizza la politica e le forme del cinema politico nel cruciale triennio

di Bianca Franchi

ROMA - “Le lotte e l’utopia 1968 – 1970. Il progetto e le forme di un cinema politico 3/4” è il titolo dei nuovi Annali della Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, pubblicato da Effigi Edizioni. Si tratta della ventunesima pubblicazione scientifica dell’AAMOD che questa volta analizza la politica e le forme del cinema politico nel cruciale triennio 1968- 1970, nel tentativo di ricostruire un passaggio della storia del cinema determinato dalle trasformazioni e dai rivolgimenti dell’anno degli studenti e dai molteplici punti di svolta avvenuti nel biennio successivo. Un approfondimento che mancava nel panorama culturale e scientifico italiano e che vede, tra le autorevoli firme, i contributi di Pietro Montani, Antonio Medici, Luciana Castellina, Derrick de Kerckove, Damiano Garofolo, Paolo Carusi, Giacomo Ravesi, Piero Di Siena e Mario Tronti.

IL VOLUME - Il volume, che si apre con un’interessante prefazione di Vincenzo Vita, è suddiviso in quattro parti: Il progetto di un cinema politico; Le forme di un cinema politico; La transpolitica; Film e punti di vista. Da segnalare anche un’interessante intervista di Giovanni Spagnoletti a Liliana Cavani. Un progetto culturale che riscopre la memoria di uno spaccato socio-culturale ripreso dalle immagini per documentare la storia e divulgarla con curiosità e introspezione anche alle nuove generazioni. Il volume, a cura di Marco Maria Gazzano, Paola Scarnati ed Ermanno Taviani, è stato realizzato con il contributo della Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore - MiBACT. Il libro è disponibile sui siti ufficiali di AAMOD e di Effigi edizioni.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Governo Draghi, c’è la fiducia del Parlamento: è la scelta giusta?

Risultati