Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Led Zeppelin arriva il “playlist generator”

In occasione del 50° anniversario della band le playlist curate da Jack White, Manà e Royal Blood

di Claudio Carassiti

ROMA - Nel gennaio 1969 i Led Zeppelin furono sguinzagliati nel mondo con il loro avanguardistico album di debutto. Solo 10 mesi dopo uscì, nell’ottobre 1969, il secondo album di eguale successo Led Zeppelin II. Cinquant’anni dopo i Led Zeppelin rimangono una delle più importanti band nella storia della musica, le cui canzoni continuano ad essere scoperte ed accolte da ogni nuova generazione.

IL FESTEGGIAMENTO - A dare il via al festeggiamento dello storico anniversario è stato un nuovo album digitale, Led Zeppelin x Led Zeppelin, che ripercorreva la loro carriera e pubblicato lo scorso autunno in tutte le piattaforme digitali e streaming. Oggi la band ha lanciato un nuovo programma per le playlist che permette ai fan e agli amici artisti di creare delle proprie e personalizzate playlist della band, utilizzando il Led Zeppelin Playlist Generator. Con il generatore i fan possono creare la propria playlist utilizzando ogni traccia del loro catalogo, inclusi tutti i loro album in studio, live e le edizioni deluxe pubblicate durante gli scorsi anni. Una volta completata, il Led Zeppelin Playlist Generator crea una copertina personalizzata che accompagna la playlist e permette ai fan di condividerla nei social media. I fan possono inoltre utilizzare il programma per generare la propria immagine del profilo dei social media con il loro nome nel famoso font dei Led Zeppelin.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati