Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

L’ISU Short Track Speed Skating World Cup sceglie Suzuki come Main National Sponsor

L’ISU Short Track Speed Skating World Cup sceglie Suzuki come Main National Sponsor

Da oltre sei anni la Casa di Hamamatsu è Main Partner della FISG

di Valerio Cruciani

ROMA - Suzuki Italia è Main National Sponsor della quinta e ultima tappa dell’ISU Short Track Speed Skating World Cup 2019, la Coppa del Mondo di pattinaggio di velocità che si svolgerà al PalaTazzoli di Torino dall’8 al 10 febbraio prossimi. A poco più di un mese di distanza dal Bolzano Passion Gala, che ha visto esibirsi le più grandi stelle del pattinaggio artistico a livello internazionale, la Casa di Hamamatsu torna a legare il suo brand a un altro grande evento degli sport del ghiaccio.

IL MARCHIO - Suzuki avrà l’onore di apporre il proprio marchio sulle divise da gara degli atleti della nazionale azzurra che gareggeranno contro i migliori pattinatori del mondo per l’assegnazione della coppa di specialità. La decisione di Suzuki di essere Main National Sponsor dell’ISU Short Track Speed Skating World Cup 2019 è coerente con i valori del marchio e con la filosofia progettuale dei suoi modelli. Gli atleti che si dedicano alla velocità in pista corta si sottopongono infatti con costanza e passione ad allenamenti intensi, nel tentativo di superare i loro limiti e di raggiungere prestazioni sempre migliori. Allo stesso modo Suzuki studia e sviluppa con meticolosità e impegno auto, moto e motori fuoribordo, capaci di distinguersi sul mercato e di offrire ai Clienti il massimo in termini di affidabilità, efficienza e performance, oltre che di piacevolezza in ogni condizione d’impiego.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati