Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

L’Italia che va forte: Mercedes-AMG segna un anno record

L’Italia che va forte: Mercedes-AMG segna un anno record

Nel 2021, il Marchio high performance della Stella sfiora le 2.000 unità, con una crescita del 29% rispetto al 2020

di Simona Mambro

MERCEDES - Con 1.908 unità immatricolate nel 2021, Mercedes-AMG realizza il miglior risultato di sempre nella storia del marchio di Affalterbach nel nostro Paese. Un successo frutto dell’offerta più ricca nel segmento delle supersportive e dell’impegno dei 12 AMG Performance Center italiani, che hanno fatto crescere l’interesse per il Marchio ‘One man, One engine’. Una passione alimentata anche dalle attività dell’AMG Driving Academy e dai tanti appuntamenti dedicati alla grande community del Marchio di Affalterbach: dai Performance Tour, all’AMG Performance Day, passando per i Grand Tour. Tra i primi protagonisti del successo italiano di Mercedes-AMG, la Classe A che, nelle versioni high performance, rappresenta il 35% sul totale delle vendite, seguita dalla GLE con oltre il 20% delle immatricolazioni. La restante percentuale è distribuita in maniera omogenea sull’intera famiglia di modelli, evidenziando un ulteriore elemento di forza del Marchio ad alte prestazioni della Stella.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo