Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

Lo spettacolo Radio Live, in scena per la prima volta in Italia

Lo spettacolo Radio Live, in scena per la prima volta in Italia

Una nuova generazione impegnata si racconta al microfono

di Anna Arena

ROMA - L’Europa, la democrazia, il futuro raccontati dalla diretta voce dei giovani che non hanno “nessuna voglia di far parte di un’epoca caratterizzata dalla crisi, dalla paura, dalla perdita di illusioni o di utopie”, come dichiarano le giornaliste francesi di France Inter e France Culture Aurélie Charon e Caroline Gillet, autrici dello spettacolo Radio Live, in scena per la prima volta in Italia il 20 giugno a Palazzo Farnese. Organizzato nell’ambito di La Francia in scena – la stagione artistica dell’Institut Français Italia realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut Français, del Ministère de la Culture e della Fondazione Nuovi Mecenati – Radio Live è uno spettacolo sotto forma di trasmissione radiofonica a tre dimensioni: la parola, la musica e i disegni in diretta dell’illustratrice Amélie Bonnin.

GLI APPUNTAMENTI - Dopo oltre 50 appuntamenti live inediti fra Dakar, Sarajevo, Nuova Dehli, Marsiglia, Gerusalemme, Istanbul e svariate altre città in Francia e in Europa in cui 40 giovani di 20 nazionalità diverse hanno espresso la loro testimonianza, in occasione della tappa romana Aurélie Charon e Caroline Gillet ospiteranno gli interventi di tre giovani dal vissuto emblematico del mondo contemporaneo: la trentatreenne Ines Tanovic Sijercic, giovane esponente della società civile di Sarajevo, nata da un padre bosniaco musulmano e da una madre croata cattolica, ha conosciuto la guerra e combatte ogni giorno contro le divisioni etniche, per una democrazia partecipativa e per il rinnovamento della cultura in Bosnia; il poeta ventottenne Amir Hassan, nato nella Striscia di Gaza e rifugiatosi da cinque anni a Parigi dove attualmente è assistente di arabo presso il Lycée Henri-IV; e un ospite speciale che racconterà il suo impegno nell’Italia di oggi.

LA SERATA - La serata sarà accompagnata dalla musica dal vivo dei Réplicant, duo francese synth-pop prodotto da Calcutta per l’etichetta Bomba Dischi, che per l’occasione presenteranno in esclusiva le loro nuove canzoni, scritte quasi tutte in italiano. Una vera passione per la nostra lingua nata dopo alcuni soggiorni in Italia e in particolare a Roma in cui la coppia ha scoperto i grandi classici del pop italiano e la scena indie.

LO SPETTACOLO - Radio Live è un vero e proprio spettacolo che sul palco ritrae la generazione dei giovani dai 20 ai 30 anni, quella generazione pronta ad agire e che non si rassegna. Un ritratto che nasce da una serie di interviste realizzate in questi anni, rivolte a giovani dalle origini e dalle prospettive molto diverse, in cui sono emersi i loro progetti futuri e le loro opinioni sul mondo di oggi. Radio Live è l’emanazione tridimensionale dell’immaginario di una gioventù impegnata che condivide storie e rivoluzioni, che intende manifestare una cittadinanza attiva, creando così una comunità internazionale portatrice di visioni ottimiste del presente e del futuro.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati