Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Lockdown, continua la polemica tra governo e opposizioni

Lockdown, continua la polemica tra governo e opposizioni

Se il governo lo difende, per l’opposizione è stato un errore

di Silvia de Mari

ROMA - Chiudere tutto è stata una scelta giustissima che ha salvato il Paese e risparmiato vite. Così in un colloquio con il Corriere della Sera, il ministro della Salute Roberto Speranza invita a prepararsi ad un 'autunno di resistenza’, perché il virus non è scomparso, e sollecita i ragazzi alla cautela e al rispetto delle regole base, perché tutte le scuole dovranno riaprire il 14 settembre, e i sacrifici loro richiesti hanno questo obiettivo. Poi aggiunge che finché l'emergenza non sarà finita non inseguirà nessuno sulle polemiche. 

LE POLEMICHE - “I giornalisti fanno terrorismo quotidiano per tenere la gente in casa chiusa, non si sa aspettando cosa" ha invece commentato il leader della Lega Matteo Salvini in un comizio a Viareggio in merito al lavoro della stampa nell’informare i cittadini sulle potenzialità del virus e sulla necessità di rimanere in casa per non rischiare nuovi contagi. Il leader della Lega ha sempre criticato la scelta del governo di chiudere il Paese, arrivando anche a non indossare la mascherina nonostante venisse chiesto l’esatto contrario a tutti per non trasmettere il virus. Ora il leader sulle mascherine sembra aver cambiato politica mentre rimane della sua opinione per quanto riguarda il lockdown, dopo che in passato aveva paragonato il processo a suo carico per il caso della nave di Open Arms. “Questi hanno chiuso in casa milioni di italiani per dei mesi”, aveva detto, mentre “io sono a processo per aver bloccato per qualche giorno qualche immigrato su un barcone”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati