Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

L’offerta che l’Hotel Lamm di Castelrotto ha pensato per gli appassionati climbers

Scalare la montagna accompagnati da una guida, arrivare in cima soddisfatti e gustare prelibate specialità altoatesine

di Valerio Cruciani

BOLZANO – Patrimonio dell’Umanità UNESCO le Dolomiti, si sa, sono montagne dalla bellezza unica al mondo. E le sue valli, sempre baciate dal sole, sono tra le più amate dai turisti in cerca di relax, sport, buona tavola e benessere. Non solo d’inverno, quando il circo bianco attira migliaia di sciatori e snowboarders, ma anche d’estate la montagna dà il meglio di sé con infinite possibilità outdoor.

LA BELLEZZA - Uno dei modi per godere a pieno della bellezza del paesaggio dolomitico è arrampicarsi sino in cima alle sue vette e da lì, respirando a pieni polmoni, godere di tutta la magia di questo spettacolo naturale unico e incomparabile.

L’HOTEL - L’Hotel Lamm di Castelrotto, sull’Alpe di Siusi (l’altipiano più grande d’Europa e totalmente car free), ha pensato a una proposta davvero imperdibile: dall’8 al 15 settembre, 7 notti da domenica a domenica in cui, a giorni alterni, verrà offerta la possibilità di salire su un’alta vetta delle Dolomiti con una guida alpina addestrata e godersi così, oltre a un abbondante spuntino, una vista davvero impareggiabile. Inclusi nell’offerta, oltre ai plus che l’hotel riserva sempre ai propri ospiti (dalla ricca colazione a buffet con un'ampia selezione di prodotti regionali alla cena a più portate con classici altoatesini, piatti mediterranei e internazionali, all’uso gratuito dell'area benessere con sauna finlandese, biosauna, bagno turco, docce sensoriali, area relax con lettini di cirmolo, piscina all’aperto (30 ° C) e idromassaggio), anche una lezione fitness mattutina e 3 massaggi rilassanti a piedi e gambe al ritorno dalle escursioni. Prezzi da euro 1.607,00 a persona (minimo 6 partecipanti).

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, dal barcone al pallone: il razzismo a convenienza 13 luglio 2020 10:02

Calcio, dal barcone al pallone: il razzismo a convenienza

Lo straniero, secondo una diffusa mentalità, è da denigrare solo quando è avversario

ROMA - La coerenza, ce ne stiamo accorgendo, non è cosa di questi tempi. Ciò che oggi sosteniamo strenuamente, domani condanniamo in maniera forte e convinta; senza che questa sia...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati