Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Made in Italy: il 4 agosto è la giornata delle cucine italiane

Made in Italy: il 4 agosto è la giornata delle cucine italiane

La tredicesima edizione sarà dedicata a Pellegrino Artusi, ritenuto il nume tutelare della cucina italiana di casa

di Valerio Cruciani

ROMA - Nata come reazione alla sistematica contraffazione della cucina italiana e dei prodotti made in Italy nel mondo, la annuale Giornata internazionale delle cucine italiane (Idic - International Day of Italian cuisines) torna il 4 agosto. Quella di quest’anno, la tredicesima, sarà dedicata a Pellegrino Artusi (1820-1911), di cui ricorre quest’anno il 200esimo anniversario della nascita. Non a caso l’evento è organizzato con Casa Artusi e il piatto ufficiale della Giornata sono i 'Cappelletti all’uso di Romagna' che, come tradizione ormai, saranno inseriti nel menu delle centinaia di ristoranti che aderiranno all’iniziativa. La ricetta è tratta dal best seller di Artusi, la 'Scienza in cucina e l'arte di mangiare bene'.

ARTUSI - Artusi, ritenuto il nume tutelare della cucina italiana di casa lo è anche della cucina italiana nel mondo. Quale cucina infatti portarono gli emigranti italiani con loro se non quella di casa? Proprio quella cucina 'regionalè che Artusi aveva recuperato nella sua 'Scienzà fatta di tortellini alla bolognese, anolini alla parmigiana, tagliatelle all’uso di Romagna, risotto alla milanese, maccheroni alla napoletana, ravioli alla genovese, polpette e tanti altri piatti simili che poi riempirono i menù dei ristoranti italiani di tutto il mondo. 

LA CRISI - Quest'anno, quindi, l'evento sarà particolarmente sentito per il periodo che sta attraversando la ristorazione italiana mondiale, sta cercando di uscire dalla sua più grave crisi di tutti i tempi. Per i ristoranti italiani autentici nel mondo e per i cuochi di cucina italiana, l’adesione alla Giornata diventa così una occasione unica per riaffermare la loro identità. L’obiettivo principale della Giornata Idic, ora come alla sua istituzione nell’ambito delle attività del network itchefs-Gvci, rimane quello di salvaguardare il diritto dei consumatori ad una cucina italiana autentica e di qualità quando vanno in ristoranti che si presentano come italiani.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati