Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Maltempo: l’acqua alta a Venezia è un disastro «più che eccezionale»

Maltempo: l’acqua alta a Venezia è un disastro «più che eccezionale»

Raggiunto il picco di 187 centimetri, il secondo più alto dopo il 1966

di Federico Marconi

ROMA - Un inizio settimana da incubo per il maltempo. Da nord a sud l’Italia è stata invasa da una perturbazione che ha creato disagi su tutta la Penisola. Venezia, tra tutte, è stata la città più colpita. La causa è stata una delle mareggiate che cronicamente colpiscono la città che, però, questa volta ha raggiunto un picco record di 187 centimetri, creando danni incalcolabili in tutta la città.

L’ACQUA ALTA - Tra i simboli della città, uno dei monumenti più colpiti è stata la nota basilica di San Marco, nuovamente allagata. Con essa è stato sommerso tutto il centro storico, così come i locali che avevano posto passerelle o paratie troppo basse. Si tratta della seconda mareggiata più alta nella storia della Serenissima, dopo quella di 194 centimetri del 1966. «Questo è un disastro, questa volta bisognerà contare i danni», è stato il perentorio commento del sindaco Luigi Brugnaro, mentre effettuava un sopralluogo della città. «Stiamo affrontando una marea più che eccezionale - ha aggiunto Brugnaro su Twitter - Siamo tutti mobilitati per gestire l'emergenza».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati