Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Mar Mediterraneo: ai tempi dei romani più “bollente” che mai

Mar Mediterraneo: ai tempi dei romani più “bollente” che mai

Lo rivela un nuovo studio del Cnr in collaborazione con il Cnr-Irpi di Perugia, il Cnr-Ismar di Napoli e l'Università di Barcellona

di Stefania Abbondanza

ROMA - Un mare più caldo di quello a cui siamo abituati: il Mediterraneo, ai tempi dell’Impero Romano, aveva superato di ben due gradi i valori medi registrati a fine del XX secolo, rendendolo il periodo più caldo per il nostro mare chiuso. Sono questi i risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports dal Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), con l'Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica (Cnr-Irpi) di Perugia e l'Istituto di scienze marine (Cnr-Ismar) di Napoli, in collaborazione con l'Università di Barcellona.

LO STUDIO - Per ricostruire la storia del mare, gli scienziati del Cnr sono saliti a bordo dell’Urania, una nave oceanografica, e hanno raccolto diversi dati da vari siti dell’Adriatico e del Canale di Sicilia. Sotto quest’ultimo, in particolare, sono stati recuperati vari strati del fondale marino che hanno consentito di comprendere e ricostruire la storia delle temperature del Mediterraneo nel corso degli ultimi 5.000 anni. Così si è potuto scoprire che dal I al V secolo d.C. il Mediterraneo ha vissuto un periodo di eccezionale riscaldamento: "Cronologicamente, questa fase corrisponde con lo sviluppo, l'espansione e il conseguente declino dell'Impero Romano", spiega Giulia Margaritelli, ricercatrice del Cnr-Irpi. "Successivamente a questa fase, lo studio mostra una graduale tendenza verso condizioni climatiche più fredde in tutta l'area, coincidenti con la caduta del Grande Impero".

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati