Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Mediofondo Città di Modugno, fine stagione dell'Asd Ciclo Sport Modugno

La mediofondo è articolata in un percorso unico di 120 chilometri che toccherà le zone più suggestive della Murgia Barese

di Flavia Cruciani

MODUGNO - Sempre in fase di avviamento la complessa macchina organizzativa della Mediofondo Città di Modugno del 6 ottobre prossimo nell’omonima città dell’area metropolitana di Bari. Tale manifestazione rappresenta un giusto e doveroso premio all’impegno e dedizione dei dirigenti, tecnici e collaboratori dell’Asd Ciclo Sport Modugno, sodalizio nato nel 2015 per promuovere il ciclismo in tutti i settori dall’amatoriale al cicloturismo e anche per tutte le età.

I PUNTI - Punti basilari dell’attività in seno all’associazione ciclistica modugnese sono l’amicizia, il rispetto per la natura e la promozione del ciclismo come mobilità sostenibile e strumento per star bene fisicamente e mentalmente. In pochi anni di attività mancava la ciliegina sulla torta, ovvero l’organizzazione di una manifestazione amatoriale con l’inserimento nel Giro dell’Arcobaleno.

IL COMITATO - Il comitato coordinatore del circuito, dopo aver constatato le competenze organizzative dell’Asd Ciclo Sport Modugno, hanno dato via libera all’allestimento della mediofondo: “Un particolare benvenuto agli atleti nella nostra inedita manifestazione in veste di primi attori che sapranno con le loro gesta onorare questa prima edizione nello spirito di amicizia e nel segno del divertimento perché l’ospitalità è di casa all’interno della nostra associazione ciclistica. Mi auguro che un’iniziativa di tale risonanza ed importanza come la nostra possiamo mantenerla nel tempo grazie al sostegno di enti e sponsor” ha

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Coronavirus, la pandemia che ci ha insegnato la convivenza 6 aprile 2020 10:03

Coronavirus, la pandemia che ci ha insegnato la convivenza

Dal 9 marzo 2020 l’Italia è in una quarantena forzata per contenere l’ondata del virus, ma qualcosa di buono (forse) c’è

ROMA - Quando ne sentivamo parlare, a novembre e dicembre 2019, mentre attraversava e metteva in ginocchio la Cina, il coronavirus ci sembrava solamente una delle tante problematiche estere....

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati