Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Mibact, Fumetti nei Musei ci fa viaggiare in Italia

Mibact, Fumetti nei Musei ci fa viaggiare in Italia

Il progetto Fumetti nei Musei è ideato e curato dal Mibact e realizzato in collaborazione con la casa editrice Coconino Press

di Federico Marconi

ROMA – Anche i fumetti sono al centro delle tante iniziative digitali del ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo per promuovere la bellezza italiana e non perdere il contatto con il patrimonio culturale in questo periodo di chiusura al pubblico. Il progetto Fumetti nei Musei, ideato e curato dal Mibact e realizzato in collaborazione con la casa editrice Coconino Press, è al centro del viaggio in Italia lanciato con gli hashtag #paesaggioitaliano e #viaggioinitalia.

L’IDEA – Se attraverso le pagine social del Mibact e di tutti i luoghi della cultura statali si viaggia nei panorami italiani con fotografie moderne e d'epoca, illustrazioni conservate nei documenti degli archivi e nei libri delle biblioteche e opere d'arte dei musei italiani, lo stesso effetto avviene sfogliando le storie realizzate da alcuni dei migliori fumettisti del nostro paese.

IL SITO – Sul sito saranno presenti i fumetti ambientati nelle Gallerie Estensi di Modena, con la storia e i disegni di Marino Neri; nella Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, con la storia e i disegni di LRNZ; nel Museo Archeologico dei Campi Flegrei, con la storia e i disegni di Miguel Angel Valdivia; nelle Gallerie dell'Accademia di Venezia, con la storia e i disegni di Alice Socal; nel Pacro Archeologico dell'Appia Antica, con la storia e i disegni di Gud; nel Museo delle Civiltà, con la storia e i disegni di Manfredi Ciminale.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati