Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Migranti: dall’Unione Europea nessun aiuto alla Turchia senza un accordo

Migranti: dall’Unione Europea nessun aiuto alla Turchia senza un accordo

Sette Stati membri sono pronti ad accogliere, ma serve prima un accordo

di Valerio Cruciani

BRUXELLES - «Stiamo aiutando ogni giorno i migranti e i rifugiati che sono in Turchia e continueremo a farlo, ma non abbiamo in programma nuovi sforzi» economici «se non c'è un nuovo accordo» con la Turchia. In questo modo è intervenuta la commissaria europea per gli Affari Interni, Ylva Johansson, durante il Consiglio Interni a Bruxelles. «Penso sia giusto - ha concluso - continuare ad aiutare i migranti ma abbiamo bisogno di un nuovo dialogo con la Turchia».

L’ACCOGLIENZA - Secondo quanto detto da Johansson, sette Stati membri «sono pronti ad accogliere almeno 1600 minori non accompagnati» che ora si trovano in Grecia, Malta e Cipro. «Altri Paesi ci stanno pensando, non è una promessa ma è inutile aspettare ancora». Sui trasferimenti, però, c’è ancora l’incognita per l’emergenza coronavirus. Tra i Paesi pronti all’accoglienza, Johansson ha confermato che, insieme al Lussemburgo, sono pronte Francia, Germania e Finlandia.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Fake news, il virus del XXI secolo 30 marzo 2020 10:01

Fake news, il virus del XXI secolo

Social, chat, immagini, testi e siti internet: sempre più notizie false intasano la nostra quotidianità

ROMA - «Una falsa notizia è solo apparentemente fortuita, o meglio, tutto ciò che vi è di fortuito è l'incidente iniziale che fa scattare l'immaginazione; ma...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati