Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Milano, La Scala apre i battenti con Daniele Gatti

Milano, La Scala apre i battenti con Daniele Gatti

L'artista è reduce dal trionfo dello scorso anno con i Maestri cantori di Norimberga di Wagner

di Fabio Mancuso

ROMA – La Scala di Milano ha iniziato il ciclo che ha intenzione di dedicare a tutte le sinfonia di Gustav Mahler nel migliore dei modi, affidando a Daniele Gatti la Seconda, 'Resurrezione’. Reduce dal trionfo dello scorso anno con i Maestri cantori di Norimberga di Wagner, Gatti ha replicato il successo con oltre sette minuti di applausi calorosi. Così si è aperta ufficialmente la stagione concertistica del teatro, con una conferma della vocazione teutonica di Gatti.

ESECUZIONE – Prima delle tre esecuzioni della Seconda di Mahler (l'ultima data sarà il 19, con la possibilità di fare l'abbonamento alla stagione dei concerti fino al giorno prima), Gatti ha preferito non spiegare la sua interpretazione. Salvo sottolineare che sempre il suo punto di partenza è la partitura, anche se questa va contro l'interpretazione tradizionale, e leggere una lettera scritta dallo stesso Mahler che spiegava la sua sinfonia: dal primo movimento, che corrisponde alla morte dell'eroe della prima sinfonia 'Titan', all'ultimo quando tutto è amore.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Roma, giunta Raggi: avete fiducia?

Risultati