Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Monitoraggio fase 2: ecco le regioni sotto controllo

Monitoraggio fase 2: ecco le regioni sotto controllo

Umbria, Lombardia e Molise rimangono con una valutazione di livello 3 in quanto l’indice di trasmissibilità è ancora alto

di Federico Marconi

ROMA – L’epidemia da Covid-19 sta diminuendo in tutta Italia, Lo conferma il report sui dati del monitoraggio della cabina di regia del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore della Sanità, ma alcune regioni hanno indici ancora troppo alti. In una scala da 1 a 3, il livello di valutazione relativa all’aumento di trasmissione della Covid-19, ovvero nella settimana tra il 4 e il 10 maggio, è di livello 2 per quasi tutte le regioni italiane, mentre rimane di livello 3 in Lombardia, Umbria e Molise. L’indice di trasmissibiltà, il famoso R0, è di 0,62 per la Lombardia, di 1.23 per l’Umbria e di 0,55 per il Molise mentre è più basso per tutte le altre Regioni. 

IL MOLISE - Per quanto riguarda il Molise il report segnala «un nuovo focolaio di trasmissione attualmente in fase di controllo che ha prodotto un aumento nel numero di casi nella scorsa settimana». Un aumento comunque dettato da una situazione di partenza che, invece, aveva un R0 molto basso.

L’UMBRIA - Per l’Umbria il livello di trasmissione è ancora alto per l’esistenza di focolai, nonostante ci sia «una ridotta numerosità di casi segnalati che pertanto non desta una particolare allerta».

LA LOMBARDIA - Per quanto concerne la Lombardia, si legge sul report che «si assiste a una riduzione di segnali di sovraccarico del servizi sanitari» anche se «rimane elevato il numero di nuovi casi segnalati ogni settimana seppur in diminuzione».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati