Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

International News

Monti sa ministrima dolazi 8. marta u Beograd

Monti sa ministrima dolazi 8. marta u Beograd

Monti con i ministri l’8 marzo arriva a Belgrado

di www.mondo.rs – Tradotto da www.danubiobalcani.it

 

Premijer Italije Mario Monti i ministri doputovaće 8. marta u Beograd na sastanak sa predstavnicima Vlade Srbije. List "Danas" piše da su predviđeni razgovori o privrednoj saradnji i investiciji Fiata u Kragujevcu, i da bi trebalo da se potpiše nekoliko međudržavnih sporazuma. Sa ministara i premijerom Italije trebalo bi da dođe grupa vodećih italijanskih poslovnih ljudi, koji će se sastati sa srpskim privrednicima. List je podsetio da je taj skup trebalo da bude jula prošle godine, da je bilo najavljeno da će doći tadašnji predsednik Vlade Italije Silvio Berluskoni, ali je sve otkazano u poslednjem trenutku zbog ekonomske krize u Italiji. Jula je trebalo da iz Italije dođu ministri policije, odbrane, ekonomskog razvoja, infrastrukture i saobraćaja, i poljoprivrede, a na predstojećem skupu, marta, se očekuje još veći broj učesnika. "Danas" je preneo da će dva dana pre susreta premijera Italije i Srbije, predsednik Republike Boris Tadić i ministar ekonomije Nebojša Ćirić na Salonu automobila u Ženevi prisustvovati svetskoj premijeri Fijatovog novog modela "600 L" koji će se od ove godine proizvoditi u fabrici u Kragujevcu.


Il premier italiano Mario Monti, insieme ad alcuni ministri italiani, l’8 marzo si recherà a Belgrado per incontrare i rappresentanti del governo serbo. Il giornale Danas scrive che in agenda ci sono i colloqui sulla cooperazione economica e sull’investimento della Fiat a Kragujevac, inoltre dovrebbero essere firmati anche alcuni accordi interstatali. Insieme al ministro e premier italiano dovrebbero partire un gruppo di importanti uomini d’affari italiani che incontreranno gli imprenditori serbi. Il giornale ricorda che questo incontro era in programma a giugno dell’anno scorso, quando era stato annunciato che l’ex premier Silvio Berlusconi si sarebbe dovuto recare in Serbia, ma all’epoca l’incontro fu rinviato all’ultimo momento a causa della grave crisi economica in atto in Italia. A giugno, al seguito di Berlusconi ci sarebbero dovuti essere anche i ministri della Difesa, dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti e quello dell’Agricoltura, mentre per l’incontro di marzo si prevede la partecipazione di un gruppo ancora più folto. Il Danas ha riportato che due giorni prima dell’incontro tra i premier italiano e serbo, il Presidente della Repubblica Boris Tadić e il ministro dell’Economia Nebojša Ćirić parteciperanno al Salone dell’auto di Ginevra alla presentazione mondiale del nuovo modello Fiat 500 L, che da quest’anno verrà prodotto nella fabbrica di Kragujevac.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati