Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

“Napoli mon amour” di Alessio Forgione vince in Russia

Il Premio annuale bilaterale promosso dal Centro per il libro e la lettura con l’Istituto Italiano

di Giordano D'Angelo

MOSCA -  È Napoli mon amour di Alessio Forgione (NN editore, 2018) il romanzo vincitore della prima edizione di Intersezioni. Italia-Russia, il Premio annuale bilaterale promosso dal Centro per il libro e la lettura con l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca e in partnership con l’Associazione Giri di parole.

IL ROMANZO - Romanzo di formazione “lucido e a tratti febbrile”, Napoli mon amour racconta lo scorrere lento e a tratti vacuo della vita di Amoresano, un nome particolare per una vita come tante, che oscilla tra una serata al bar e la difficile ricerca di un lavoro, così priva di prospettiva da sconfinare addirittura nell’ipotesi di suicidio. A interrompere il claustrofobico passare dei giorni, un inaspettato doppio incontro: quello con una splendida ragazza di cui Amoresano si innamora, Nina, e quello con Raffaele La Capria, suo mito letterario. Basteranno questi due elementi a invertire la sua spirale discendente, sullo sfondo di una Napoli “afosa e livida di pioggia, cinerea come la Hiroshima del film”? Una lettura che trasporta altrove, una qualità letteraria che si rivela immediata a ogni pagina e che a ogni pagina sorprende, soprattutto considerata la giovane età del suo autore, classe 1986, e il fatto che questo ne rappresenti l’esordio narrativo. Insieme allo stile, diretto e senza incertezze, determinante per la vittoria del Premio anche una riflessione sul panorama dell’editoria russa e del suo pubblico, prossimi destinatari dell’opera. Come si evince dalla motivazione, infatti:

LA NAPOLI - La forza di Napoli mon amour risiede in una capacità descrittiva fuori dal comune che permette al lettore di immedesimarsi nelle vicende del protagonista cogliendone le oscillazioni emotive e i pensieri più profondi. Alessio Forgione restituisce magistralmente incertezze e paure che abitano il nostro presente e ancor più quello dei suoi coetanei, illuminando la narrazione con punte di dolore commoventi e febbrili attimi di gioia. Con uno stile efficace e preciso, il romanzo di Forgione è particolarmente indicato a inserirsi nell’attuale panorama editoriale russo, catturando i gusti di un pubblico sempre ricettivo nel captare le migliori proposte provenienti da altri paesi.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni 1 giugno 2020 10:02

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni

Il movimento si auto-dichiara in aperta opposizione al populismo, eppure...

“Tempi duri per i troppo buoni” recitava e recita tuttora un adagio popolare, che sta a sottolineare come la mancanza di malizia o scaltrezza possa lasciare dietro i più puri o,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati