Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Nasce una nuova era per la leadership: le caratteristiche del CEO perfetto

Per quanto riguarda le minacce al business, la prima delle preoccupazioni tra i CEO è quella ambientale

di Valerio Cruciani

MILANO - A loro dire, le aziende sono arrivate a un bivio: o si decide di cambiare il proprio modello di business, o si rischia di sparire dal mercato, in meno di cinque anni. La pensa così il 71% degli amministratori delegati, nella convinzione che la crescita delle loro aziende dipenda in primo luogo dalla capacità di mettere in discussione l'organizzazione attualmente esistente. Ad affermarlo è la ricerca Kpmg Global CEO Outlook 2019, condotta su 1.300 amministratori delegati di 11 tra le principali economie a livello mondiale, Italia compresa.

IL BENE - I CEO, dunque, sembrano ormai convinti che per fare il bene dell'azienda e del marchio sia necessario uscire dalla comfort zone, e quindi ripensare la cultura e i valori aziendali, riqualificare le competenze e definire dei modelli originali di partnership. La grande maggioranza dei CEO intervistati afferma che la cultura da adottare è quella del fail-fast: secondo l'84% degli amministratori delegati, infatti, è necessario imparare ad apprendere in modo tempestivo dai fallimenti, grandi e piccoli.

IL FUTURO - Guardando al futuro, gli amministratori delegati sono perlopiù ottimisti. Stando al 66% dei top manager a livello internazionale, l'economia globale è destinata a crescere nei prossimi 3 anni. In particolare, il 96% degli amministratori delegati italiani è convinto che la propria azienda abbia buone prospettive di crescita per il prossimo triennio.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati