Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

Negli UCI Cinemas arriva “Western Stars”

Negli UCI Cinemas arriva “Western Stars”

La versione cinematografica dell’ultimo album di successo internazionale di Bruce Springsteen

di Giordano D'Angelo

MILANO – Dal 2 al 4 dicembre in 48 multisala del Circuito UCI arriva “Western Stars”, la versione cinematografica dell’ultimo album di successo internazionale di Bruce Springsteen, distribuita da Warner Bros. Pictures. Il film, che segna il debutto alla regia di Bruce Springsteen, è co-diretto insieme al suo collaboratore di lunga data Thom Zimny.

IL FILM - Il film “Western Stars” offre ai fan di tutto il mondo l’unica opportunità di vedere Springsteen esibirsi in tutte e tredici le canzoni dell’album, accompagnato da una band e da un’intera orchestra, sotto il soffitto a cattedrale del fienile della sua centenaria proprietà. Uscito a cinque anni di distanza dal precedente progetto in studio di Springsteen, l’album Western Stars segna un punto di partenza per il leggendario cantante / cantautore pur attingendo sempre dalle sue radici. Toccando temi come l’amore e la perdita, la solitudine e la famiglia, e l’inesorabile passare del tempo, il docu-film evoca il West americano in cui si intrecciano filmati d’archivio ed il racconto in prima persona della rockstar con la canzone per narrare la storia.

L’ALBUM - Western Stars, diciannovesimo album in studio di Springsteen, ha raggiunto il successo mondiale e ottenuto recensioni entusiastiche. È stato il numero 1 nelle classifiche iTunes in tutti i continenti, inclusi Paesi come Stati Uniti, Regno Unito, Belgio, Germania, Spagna, Italia, Paesi Bassi, Australia, India, Sudafrica e tutta la Scandinavia, tra gli altri.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati