Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Nel dna l'interruttore della magrezza

Nel dna l'interruttore della magrezza

A indicarlo è lo studio pubblicato sulla rivista Cell dai ricercatori dell'Università della British Columbia

di Claudio Carassiti

ROMA – Scoperto nel Dna l'interruttore molecolare della magrezza: si tratta del gene Alk, un famoso complice dei tumori che potrebbe giocare un ruolo cruciale anche nella regolazione del metabolismo dei grassi.

LA RICERCA – Già bersaglio di numerosi farmaci anti-cancro, potrebbe entrare nel mirino di nuove terapie contro l'obesità. A indicarlo è lo studio pubblicato sulla rivista Cell dai ricercatori dell'Università della British Columbia.

LA SCOPERTA – Per carpire il loro segreto, i ricercatori hanno esaminato i dati contenuti nella Biobanca estone, che include informazioni cliniche e genetiche relative a oltre 47.000 persone tra i 20 e i 44 anni. Dal confronto tra individui magri e normopeso, sono emerse diverse varianti del gene Alk che sono presenti solo nei soggetti più esili. Alla luce di questa osservazione, i ricercatori hanno provato a disattivare Alk nei moscerini della frutta e nei topi di laboratorio, scoprendo che tutti questi animali riuscivano a rimanere magri anche se sottoposti a una dieta ipercalorica.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati