Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

中国新闻

普罗迪与中国大使对话

ROMANO PRODI A COLLOQUIO CON L’AMBASCIATORE DING WEI

di Stefano Venza

在意大利博洛尼亚大学主办了“普罗迪与中国大使的对话”。前意大利总理罗马诺·普罗迪和中国大使丁伟讨论了中国和意大利之间的关系, 两国美好的经济发展前景。近年来,中国和意大利之间的贸易关系已上升近20%。目标是到2015年达到每年约80-100亿美元的业务流量。据丁伟,许多西方人到今天还看中国最消极的方面。为了克服偏见和误解的问题,应该促进两国之间的了解,加强合作。譬如说,我们以2011年中国文化年的举办为中意两国有史以来最大的交流机会之一。

L'aula Absidale dell’Università di Bologna ha ospitato il colloquio tra l’ex premier Romano Prodi e l’ambasciatore in Italia della Repubblica Popolare Cinese Ding Wei.

Nell'incontro il Professore e l’ambasciatore hanno discusso delle relazioni tra l'Italia e la Cina, della reciproca comprensione culturale e dello sviluppo economico. Negli ultimi anni i rapporti commerciali tra Cina e Italia sono aumentati di quasi il 20% e l'obiettivo è quello di raggiungere entro il 2015 un traffico di affari simile a quello con la Francia e Russia, vale a dire di circa 80-100 miliardi di dollari annui. 

Ding Wei ha aggiunto che ancora oggi molti occidentali considerano gli aspetti negativi della Cina più di quelli positivi. Per questa ragione, al fine di superare pregiudizi ed incomprensioni, “l'anno culturale tra l'Italia e la Cina ha dimostrato il reciproco rispetto tra le nostre due civiltà ed è un ottimo spunto per proseguire con simili iniziative.”

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati