Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Nuova Renault Talisman

Nuova Renault Talisman

Design ancora più incisivo, grazie alla nuova firma luminosa.

di Giordano D'Angelo

ROMA - Il design è sempre stato il motivo principale d’acquisto di Talisman, da quando è stata lanciata. Le evoluzioni introdotte permettono a Nuova Talisman di affermare il suo stile e rafforzare l’attrattiva. Per una maggiore eleganza, si dota all’anteriore di una nuova calandra con lama trasversale cromata e paraurti ridisegnato. Nuova Talisman si avvale, ora, di fari Full LED su tutta la gamma. Sui livelli top della gamma sono disponibili i nuovi proiettori adattivi dotati della tecnologia LED Matrix Vision e comprendono indicatori di direzione dinamici, a loro volta a LED. Lo sguardo più elegante è sottolineato da luci diurne con firma luminosa “C-Shape” che rivelano l’identità della gamma Renault.

I FARI - Nella parte posteriore, i fari Full LED si arricchiscono di una linea cromata e comprendono, a loro volta, indicatori di direzione dinamici per rafforzare lo stile puro e raffinato di Nuova Talisman. Per un design più sportivo e per migliorare la qualità del sistema multimediale, Nuova Talisman si dota anche di una shark antenna, situata nella parte posteriore del tetto.

LA CARROZZERIA - Nuova Talisman si distingue per le nuove tinte di carrozzeria Grigio Tempesta, Rosso Granato e Grigio Magnete. I nuovi cerchi completano l’evoluzione stilistica con i modelli Pierre (17’’), Stellar (18’’) e Sato (19’’). Tra le novità stilistiche, una sequenza luminosa che, all’avvicinarsi del conducente al veicolo, comprende l’accensione dei fari e l’illuminazione delle maniglie, che prosegue all’interno con il nuovo ambient lighting. 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Silvia Romano, il clamore che non serviva 18 maggio 2020 10:02

Silvia Romano, il clamore che non serviva

Il caso mediato del momento sta scoprendo il lato più brutto del popolo italiano

Silvia Romano, la cooperante di una onlus rapita in Kenya nei pressi del villaggio di Chakama nel 2018, ha fatto il suo rientro in Italia lo scorso 11 maggio 2020, dopo aver trascorso circa 18 mesi...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati