Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Nuovi test contro la progeria hanno portato alla creazione di molecole antitumorali

Nuovi test contro la progeria hanno portato alla creazione di molecole antitumorali

Da uno studio italiano e svedese una molecole contro l'invecchiamento precoce

di Giordano D’Angelo

PAVIA - Novità nel mondo della scienza: sono state testate nuove molecole capaci di ridurre gli effetti dell’invecchiamento precoce nella progeria, una rarissima condizione genetica provoca malattie da invecchiamento e morte precoce. Queste nuove molecole, testate con successo, porteranno a nuovi scenari per la lotto contro le malattie legate all’età e contro il cancro. 

LA PUBBLICAZIONE - Lo studio è stato pubblicato su Nature Communications dall'Istituto Firc di Oncologia Molecolare (Ifom) e dall'Istituto di genetica molecolare del Cnr di Pavia, in collaborazione con il Karolinska Institute che nel 2003 hanno scoperto la causa genetica della progeria.

LUNGA VITA - «Abbiamo testato le nostre molecole in cellule umane derivate dalla pelle di pazienti e in un modello animale di progeria, allungando la vita massima di questi topi di quasi il 50%», spiega Francesca Rossiello, ricercatrice Ifom e coautrice dello studio. 

LOTTA AI TUMORI - «Questa ricerca, oltre a segnare un avanzamento conoscitivo per la progeria - aggiunge Fabrizio d'Adda di Fagagna, coordinatore dello studio - apre la possibilità di testare le molecole per la cura di tante altre patologie umane legate all'invecchiamento e associate al danno ai telomeri, come i tumori, la cirrosi epatica, la fibrosi polmonare, l'aterosclerosi, il diabete, la cataratta, l'osteoporosi e l'artrite. Siamo convinti del potenziale terapeutico di questo approccio e siamo determinati a portarlo sempre più vicino ai pazienti».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati