Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Occidental Lanzarote Mar, vacanze detox

Occidental Lanzarote Mar, vacanze detox

Camere progettate per gli atleti, piscina olimpionica, palestra con attrezzature per professionisti,

di Martina Turco

MILANO - Durante il periodo invernale è normale aver accumulato qualche chilo di troppo dovuto a qualche concessione al cibo e alla scarsa attività fisica. La primavera è il momento migliore per iniziare a rimettersi in forma in vista dell’estate: per sostenere la ripresa della forma ideale è possibile concedersi una breve fuga di un weekend in un hotel specializzato in turismo sportivo come l’Occidental Lanzarote Mar, a Lanzarote, ideale per rimettersi in forma.

PER SPORTIVI - Per una vacanza all’insegna dello sport e dell’attività fisica, si può scegliere una delle camere appositamente ideate e realizzate per gli atleti: 55 metri quadrati in cui trovare ampi letti con materassi per un riposo più profondo, un’area di allenamento dotata di pannelli per esercitarsi con TRX, una vasca idromassaggio panoramica ideale per il relax, una sauna finlandese in cui eliminare le tossine in eccesso e un grande spazio per depositare l’attrezzatura sportiva.

DETOX  - Tra i punti di forza dell’Occidental Lanzarote Mar vi è sicuramente la possibilità di praticare molteplici sport. L’hotel è la destinazione ideale per chi ama correre, nuotare, andare in bicicletta o praticare un allenamento di forza. Da soli o sotto la guida dei professionisti del dipartimento sportivo dell’hotel, ci si può dedicare a sessioni mattutine di sport, nuotare nella piscina olimpionica a 10 corsie lunga 50 metri, praticare esercizi cardio e di forza in palestra o allenarsi nel box di cross-training.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati