Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Organi riparati con tessuti stampati

Organi riparati con tessuti stampati

La tecnica è stata messa dal gruppo dell’Università americana di Stato dell’Ohio coordinato da Ali Asghari Adib

di Bianca Franchi

ROMA - Messa in atto dal gruppo dell’Università americana di Stato dell’Ohio coordinato da Ali Asghari Adib, si tratta di una piccola rivoluzione in campo medico. Diventa, infatti, possibile stampare in 3D tessuti biologici per ricostruirli e ripararli direttamente nel corpo umano.

L’APPLICAZIONE - Con la stampa in 3D è possibile realizzare protesi ortopediche e frammenti di pelle o vasi sanguigni. In genere, però, queste strutture sono realizzate in appositi apparati al di fuori del corpo e poi impiantate chirurgicamente. La nuova stampa utilizza un bio-inchiostro.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati