Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Organi riparati con tessuti stampati

Organi riparati con tessuti stampati

La tecnica è stata messa dal gruppo dell’Università americana di Stato dell’Ohio coordinato da Ali Asghari Adib

di Bianca Franchi

ROMA - Messa in atto dal gruppo dell’Università americana di Stato dell’Ohio coordinato da Ali Asghari Adib, si tratta di una piccola rivoluzione in campo medico. Diventa, infatti, possibile stampare in 3D tessuti biologici per ricostruirli e ripararli direttamente nel corpo umano.

L’APPLICAZIONE - Con la stampa in 3D è possibile realizzare protesi ortopediche e frammenti di pelle o vasi sanguigni. In genere, però, queste strutture sono realizzate in appositi apparati al di fuori del corpo e poi impiantate chirurgicamente. La nuova stampa utilizza un bio-inchiostro.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati