Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Ottima riuscita dello stage giovanile fuoristrada a Cavallino per le squadre salentine

Ottima riuscita dello stage giovanile fuoristrada a Cavallino per le squadre salentine

“L’organizzazione di questo stage – spiega Udo Corrado - è stata un’esigenza per muovere le acque e per far socializzare i ragazzi dopo il lungo lockdown"

di Giordano D'Angelo

LECCE - Nella ripresa dell’attività ciclistica post Covid-19, si è concluso brillantemente lo stage di mountain bike organizzato dalla struttura tecnica regionale fuoristrada in seno alla Federciclismo Puglia. Un momento d’incontro che ha avuto luogo a Cavallino, aperto ai ragazzi esordienti, allievi e juniores delle squadre salentine tesserate nelle province di Brindisi e Lecce, volto ad elevare e a migliorare la tecnica in mountain bike con l’obiettivo di seguire da vicino gli atleti più talentuosi, in prospettiva di future convocazioni nelle gare di rilievo nazionale.

IL COORDINAMENTO - A coordinare lo stage Francesco De Lorenzo (tecnico regionale fuoristrada) e Udo Corrado (tecnico regionale ciclocross): tanti gli input che i ragazzi hanno recepito e messo in pratica in sella a una mountain bike per affinare la tecnica affrontando la tiltingramp, un jump, uno slalom gigante, il surplace, la parabolica, il fuorisella e il bunnyhop.

LA RIPRESA - “L’organizzazione di questo stage – spiega Udo Corrado - è stata un’esigenza per muovere le acque e per far socializzare i ragazzi dopo il lungo lockdown nel quale sono stati troppo fermi. In più erano molto scoraggiati dalla lunga attesa per riprendere gli allenamenti in maniera outdoor per il perdurare dell’emergenza sanitaria nazionale. Alternando le lezioni di tecnica a un po’ di svago sulle due ruote, alla conclusione dello stage è seguita la compilazione di una scheda di valutazione di ciascun ragazzo per capire il riscontro che è stato in generale più che positivo”.

IL NUOVO INCARICO - Gli ha fatto eco Francesco De Lorenzo: “Un ringraziamento a Udo Corrado per aver organizzato la location ed anche a Enrico Carico, Giulio Carbone, Tommaso Micaletto e Stefano Cascione per la preziosa assistenza, unitamente a tutti i genitori e ai direttori sportivi delle squadre salentine convocate, ma soprattutto agli atleti che hanno voluto imparare tutto il bello della tecnica in mountain bike. Questo nuovo incarico come tecnico regionale fuoristrada mi gratifica perché ho potuto cogliere la soddisfazione negli occhi di chi ha ascoltato i consigli tecnici. Da qui in avanti, gli stage saranno organizzati a carattere itinerante in base alla provincia ma dobbiamo fare in modo che i nostri ragazzi possano allenarsi, divertirsi e trarre il meglio da questi incontri in un ambiente sano e piacevole”.

PROSSIMI STAGE FUORISTRADA GIOVANILI IN PUGLIA - I prossimi appuntamenti sono il 18 luglio a Grottaglie presso le Cave di Fantiano (alle 8:30) per le società della provincia di Taranto e della valle d’Itria, il 25 luglio a Canosa di Puglia presso il Campo Cross Mario Gensano (alle 15:30) Via Grazia Deledda per le società del foggiano. Quindi il 1°agosto ad Andria presso il campo di cross Pomo-Giorgia Lomuscio (alle 15:00) in Via Corato (SS 98) per le società del nord barese e della Bat ma anche come tappa di recupero per i team assenti nei precedenti stage.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati