Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Pd, tutto pronto per la festa nazionale dell'Unità a Modena "per una nuova rinascita"

Pd, tutto pronto per la festa nazionale dell'Unità a Modena "per una nuova rinascita"

Si terrà dal 26 agosto al 13 settembre. Tra gli invitati Zingaretti, previsto in chiusura, Conte e Crimi. Niente balere quest'anno

di Bianca Franchi

BOLOGNA - Se sarà o meno "una nuova rinascita", così come auspicano gli orgnizzatori, sarà tutto da vedere. Intanto in casa del Partito Democratico c'è fermento per l'inizio della festa dell'Unità nazionale di quest'anno che si farà a Modena dal 26 agosto al 13 settembre. Lo slogan sarà 'Bella Ciao' in una kermesse regolata da un rigido protocollo di sicurezza: vietati i balli, la festa sarà un'occasione di incontro e di scambio di opinioni, pur rispettando le dovute distanze.

L'EVENTO - Durante la festa sono previsti oltre 50 dibattiti tra cui quello del premier Giuseppe Conte, il presidente della Camera Roberto Fico e il capo politico del Movimento 5 Stelle Vito Crimi. "Siamo in attesa di coordinare la agende - ha spiegato il responsabile organizzazione del Pd Stefano Vaccari, presentando il programma a Ponte Alto - se verranno saranno i benvenuti, come tutti gli altri. Siamo in attesa". Nomi che, dopo l’esito del voto sulla piattaforma Rousseau, testimoniano il percorso di dialogo tra i dem e il Movimento 5 Stelle, in vista dei prossimi appuntamenti alle urne. Per ora due esponenti pentastellati sono segnati nell’agenda della Festa del Pd: il viceministro dell’Economia Laura Castelli (10 settembre) e il presidente della Commissione parlamentare Antimafia Nicola Morra (18 settembre). 

IL PROGRAMMA - A Ponte Alto a Modena si parlerà anche di Europa, con il presidente del Parlamento europeo David Sassoli (4 settembre) e il Commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni (5 settembre) e di attualità con i ministri, attesi Paola De Micheli (28 agosto), Giuseppe Provenzano (30 agosto), Enzo Amendola (31 agosto), Lorenzo Guerini (3 settembre), Luciana Lamorgese (7 settembre), Roberto Gualtieri (7 settembre), Dario Franceschini (8 settembre), Francesco Boccia (11 settembre), Teresa Bellanova di Italia viva. In programma anche gli interventi di Pier Luigi Bersani (18 settembre) e Vasco Errani (8 settembre) di Articolo 1 - Mdp. Saranno presenti anche il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini (11 settembre), la vicepresidente Elly Schlein (7 settembre) e i candidati alle regionali per il centrosinistra per la Toscana Eugenio Giani (31 agosto) e per le Marche Maurizio Mangialardi (28 agosto). Tornano alla Festa nazionale dell’unità l’ex premier Enrico Letta (31 agosto), Walter Veltroni (9 settembre), il fondatore del Gruppo Abele e dell’associazione Libera Don Luigi Ciotti (29 agosto) e Gianrico Carofiglio (4 settembre). Tra gli ospiti anche Mattia Santori ed esponenti del Movimento delle Sardine. (ANSA).

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati