Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Per uno smart-working sicuro ecco le soluzioni gratuite di Qualys

Per uno smart-working sicuro ecco le soluzioni gratuite di Qualys

Valutazione istantanea della sicurezza, totale visibilità e applicazione di patch da remoto con impatto zero sulla larghezza di banda VPN

di Stefania Abbondanza

MILANO – Qualys, pioniere e fornitore leader di soluzioni di sicurezza e compliance basate su cloud, ha annunciato la disponibilità della propria Cloud Platform in forma gratuita per 60 giorni per i clienti, la soluzione completa per la protezione degli endpoint che consente ai responsabili IT e della sicurezza di proteggere i computer di chi lavora da remoto.

L'OFFERTA - Per attivare l’offerta gratuita di 60 giorni basta consultare il sito internet della compagnia. Il servizio sarà inizialmente disponibile per i clienti Qualys. La distribuzione agli ulteriori interessati è gestita in base alla data di registrazione.

LA SOLUZIONE - La soluzione per la protezione degli endpoint da remoto di Qualys permette ai responsabili della sicurezza di utilizzare il Cloud Agent di Qualys a basso impatto, offrento una varietà di servizi. Tre questi, è possibile compilare un inventario aggiornato di tutti i dispositivi hardware presenti sugli endpoint remoti e delle applicazioni che sono in esecuzione, oppure ottenere un quadro in tempo reale di tutte le vulnerabilità critiche che minacciano il sistema operativo e delle applicazioni che rappresentano un rischio per i dispositivi. Si può anche applicare le patch ai sistemi da remoto direttamente dal cloud in poche ore e con un semplice click, senza appesantire la larghezza di banda disponibile sui gateway VPN. In questo modo, si può ottenere totale visibilità sullo status informatico dei dispositivi, individuando gli errori di configurazione comuni che espongono gli endpoint agli attacchi In sintesi, la soluzione gratuita per la protezione degli endpoint remoti cloud-based di Qualys consente ai responsabili della sicurezza di ottenere una visibilità istantanea e continua sui computer che operano da remoto, di rilevare le vulnerabilità critiche a cui non è stato posto rimedio e provvedere all'applicazione delle patch attraverso il cloud. L'applicazione delle patch in modalità protetta avviene direttamente dai siti dei vendor e dai contenuti delle reti di distribuzione con impatto minimo o nullo sulla larghezza di banda delle VPN esterne.

I CLIENTI - I clienti che già utilizzano il Cloud Agent di Qualys possono abilitare facilmente l'applicazione delle patch tramite la Qualys Cloud Platform senza eseguire alcun intervento sui sistemi client. In alternativa, è possibile implementare il Cloud Agent a basso impatto sui computer da remoto.

IL COMMENTO - «Siamo orgogliosi di poter supportare le imprese nell’affrontare questo momento critico, offrendo una soluzione efficace per garantire la sicurezza di tutti i computer aziendali e personali - ha dichiarato Philippe Courtot, Presidente e CEO di Qualys -. La nostra applicazione cloud-based consente alle aziende di valutare il proprio stato di sicurezza e conformità in tempo reale, applicando con un semplice click e da remoto, le patch necessarie ai dispositivi dei dipendenti».

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati