Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Perché ballare in gruppo ci fa sentire più uniti con gli altri? Lo studio

Perché ballare in gruppo ci fa sentire più uniti con gli altri? Lo studio

Secondo i ricercatori ad aumentare la vicinanza sociale sono proprio i movimenti sincronizzati con quelli delle persone intorno a noi

di Valerio Cruciani

ROMA - Ballare in gruppo è una tra le pratiche sociali più antiche dell’essere umano. Utilizziamo il ballo con varie funzioni, tra cui quella di creare e rafforzare legami sociali. Ma cosa succede quando balliamo in gruppo e perché ci piace così tanto? Se lo sono chiesto i ricercatori di un team dell’Università di Aarhus, in Danimarca, in uno studio pubblicato su Scientific Reports.

LO STUDIO - Secondo i ricercatori uno degli aspetti che amiamo della danza è la sincronizzazione con il movimento dei nostri vicini che ci fa sentire più vicini e legati con le persone che ci stanno affianco. Secondo Jan Stupacher, uno dei ricercatori impegnati nello studio, esiste qualcosa di «sublime e affettuoso» nei movimenti a ritmo con altre persone e basta anche solo guardare le altre persone ballare a tempo di ritmo per notare una sensazione di armonia e affiliazione con gli altri. «L’attuale studio va al cuore del perché gli esseri umani sono creature musicali in primo luogo. Mostra che il motivo per cui la musica ci collega è che combina la sincronizzazione corporea con le emozioni positive. Indica che se c’è un vantaggio evolutivo della musica, è probabilmente dovuto alla sua capacità di sincronizzare i nostri movimenti, emozioni e cervelli», spiega Peter Vuust, altro studioso impegnato nella ricerca.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati