Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Preghiera per l'Irpinia: dalla quarantena nasce l'inno alla ripartenza

Preghiera per l'Irpinia: dalla quarantena nasce l'inno alla ripartenza

Lo spazio Parole Necessarie è sulla piattaforma YouTube, a cui ci si può iscrivere per essere aggiornati

di Stefania Abbondanza

AVELLINO - Preghiera per l’Irpinia è il titolo del video della “canzone-poesia”, realizzata a distanza dal poeta Domenico Cipriano e dal giovane chitarrista Alessandro Cataldo, on-line sul canale YouTube Parole Necessarie. Un inno alla ripartenza e un atto di fedeltà alla nostra terra, una preghiera necessaria e delicata per chi vuole ripartire, sapendo dove si posano le proprie radici. Un invito ad avere cura della bellezza della nostra Irpinia, in ogni sua forma. Il video è stato realizzato anche utilizzando alcune foto di Luigi Cipriano e delle immagini concesse da Giorgia Lamola.

LA QUARANTENA - Nei giorni di “quarantena”, nonostante l’impossibilità di incontrarsi fisicamente, sono nate tante idee a distanza. Questa collaborazione, in particolare, parte dalla necessità di trovare delle parole che rispondano ai disagi del nostro tempo o che sappiano cogliere nuove prospettive che le esigenze di distanziamento e di isolamento nelle nostre case ci hanno trasmesso. L’importanza di cogliere stati d’animo e parole “necessarie” nella nostra epoca di cambiamento e di incognite sul futuro che si traducono in poesia, suoni e immagini da portare con noi lungo il cammino quotidiano

LE POESIE - Così, le poesie di Domenico Cipriano incontrano le musiche di Alessandro Cataldo per rielaborazioni in forma di “canzoni-poesia”, ma con una esecuzione non cantata. A ciò si aggiungono video ispirati a testo e musica, caratterizzati della brevità e della densità del contenuto, adatti al linguaggio della rete, realizzati anche coinvolgendo artisti visivi.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati